Interventi a sostegno dell′attività didattica per scuole statali e paritarie  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

Il Comune, nell'ambito delle proprie competenze, delineate dalla normativa vigente, interviene a sostegno delle attività didattiche, per le scuole  di ogni ordine e grado (statali e paritarie) presenti sul territorio comunale.

Gli interventi, subordinati all'idonea capacità finanziaria del Comune, devono essere coincidenti con le finalità istituzionali del Comune e possono essere:

-  delineati nel documento programmatico di piano per l'attuazione del diritto allo studio, cui si rimanda per un'analisi più approfondita (vedi allegato)

-  straordinari in base a particolari esigenze progettuali delle istituzioni scolastiche o dell'ente locale emerse successivamente all'approvazione del documento precedente.

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO ISTRUZIONE - CULTURA - SPORT - TEMPO LIBERO

Sede distaccata, Viale Rimembranze,15

QUANDO:  

Ogni anno scolastico.

NORMATIVA:  

Legge Regionale 20 Marzo 1980, n. 31; D. Lgs. 16 Aprile 1994, n. 297;  Legge 11 Gennaio 1996, n. 23 in tema di norme sull’edilizia scolastica; Legge 10 Marzo 2000, n. 62 “Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio”;
Legge Regionale 6 Agosto 2007, n. 19.

RESPONSABILE:  

Daniele Barbagallo

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile

  • Segnalazione Guasti
  • Carta di identità elettronica (CIE)
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Amministrazione Trasparente
  • Albo Pretorio
  • PagoPA
  • Nido d´Infanzia comunale: